TELECOM DIVENTA SPAGNOLA: TELEFONICA FIRMA L’AUMENTO DI CAPITALE PER TELCO

Telecom-Italia

ROMA – Ora è ufficiale: Telecom Italia diventa spagnola.
Generali, Intesa e Mediobanca hanno infatti comunicato di aver concluso con Telefonica un «accordo modificativo» del patto parasociale relativo a Telco, si legge in una nota in cui viene indicato che in una prima fase Telefonica sottoscriverà un aumento di capitale per complessivi 324 milioni di euro a 1,09 euro per azione. TELECOM +4% IN BORSA Avvio brillante per Telecom in Piazza Affari. Il titolo segna un rialzo del 4% a 0,61 euro dopo l’accordo tra i soci italiani e Telefonica, che salirà fino al 70% in Telco pagando le azioni 1,09 euro con una ulteriore opzione fino al 100% a partire da gennaio 2014. OPERAZIONE IN DUE FASI L’operazione si articola in due fasi. Nella prima l’aumento di capitale da 324 milioni prevede l’emissione di azioni di classe C prive del diritto di voto, convertibili in azioni con diritto di voto a determinate condizioni, che fornirà a Telco le risorse per rimborsare una prima parte dell’indebitamento finanziario a scadenza il prossimo novembre, mentre i residui 700 milioni saranno interamente finanziati da Mediobanca e Intesa in parti uguali. A seguito dell’aumento, Telefonica avrà il 66% di Telco, di cui il 46,2% con diritto di voto, Generali il 19,32%, con diritto di voto per il 30,6%, e Intesa e Mediobanca il 7,34% entrambe, con diritto di voto pari all’11,6%. Contestualmente all’aumento, Telefonica acquisterà pro-quota una parte del prestito Telco fino al 70% del totale, in cambio di azioni proprie al valore di 10,86 euro ciascuna. Telefonica, poi, dopo le autorizzazioni previste dalle Autorità, sottoscriverà un nuovo aumento di capitale di Telco per 117 milioni di euro, sempre senza diritto di voto, convertibile poi in azioni ordinarie con diritto di voto, fino a raggiungere il 70% di Telco. Telefonica ha acquisito il 66% di Telco e potrà acquistarne il 100% a partire dal 1 gennaio 2014. Lo si legge nella nota della compagnia spagnola secondo cui l’opzione è soggetta all’autorizzazione delle autorità di Brasile e Argentina. ANGELETTI (UIL): “ALTRO DURO COLPO PER L’ITALIA” – «È un altro duro colpo per noi. Così perderemo un’altra delle poche, grandi imprese che ancora restano sotto il controllo italiano». Lo ha affermato il segretario generale della Uil Luigi Angeletti, a ‘Prima di tutto’, su Radio uno commentando l’accordo raggiunto nella notte che consente agli spagnoli di Telefonica di salire al 66% il proprio controllo su Telco, che possiede il 22,4% diTelecom Italia. «Accadrà fatalmente quello che è naturale che accada – ha sostiene Angeletti – che nei prossimi anni, quando si tratterà di decidere dove investire. lo si farà sulla base di interessi, legittimi, che però non risiederanno a Roma ma a Madrid. E naturalmente questo accordo ha una ricaduta per noi negativa sul fronte occupazionale ,non solo nell’immediato ma soprattutto per il futuro» ha concluso il leader della Uil.

Fonte: www.leggo.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Animazione Ass. “Una Voce Tante Voci”
Animazione Ass. “Una Voce Tante Voci”
PARTNERSHIP
PARTNERSHIP
Programma 2019 Felici & Conflenti
Programma 2019 Felici & Conflenti
Bandi e concorsi
Bandi e concorsi
Leggi E-mail
Leggi E-mail
Ci Sostiene
Ci Sostiene
San Mazzeo & You Tube
San Mazzeo & You Tube
Info
Info
Raccolta differenziata
Raccolta differenziata
Log In
Numeri utili
Numeri utili
Farmacia di turno
Farmacia di turno
The Space Lamezia Terme
The Space  Lamezia Terme
Ci Sostiene
Ci Sostiene
sanmazzeo.it 2013.Tutti i diritti riservati.Marchi registrati e segni distintivi sono di proprietà dei rispettivi titolari.L'uso di questo sito web implica l'accettazione del Disclaimer e delle Regole sulla privacy.info@sanmazzeo.it
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità e inoltre gli articoli presenti nelle pagine di sanmazzeo.it sono condivisi da altre fonti, previo citazione delle stesse. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.
SE QUALCUNO DOVESSE SENTIRE LESI I PROPRI DIRITTI CI CONTATTI A INFO@SANMAZZEO.IT E LE FOTO O ARTICOLI VARI SARANNO IMMEDIATAMENTE TOLTI.