Emilio Mastroianni: Una seconda chance per Lamezia

“A un fatto eccezionale, lo scioglimento, devono seguire decisioni eccezionali, un patto tra tutti i consiglieri comunali”

E’ la frase che più mi ha colpito nell’intervista dell’Avv. Mascaro Sindaco di Lamezia appena reintegrato dal Tar del Lazio.

Il contesto nel quale è stata pronunciata è un appello a tutte le forze politiche e a tutti i consiglieri perché si superino le differenze, a volte strumentali, e si lavori tutti per recuperare il tempo perso nel poco tempo che rimane prima di tornare alle urne.

A questo appello io aggiungerei quello da rivolgere alle altre componenti della società lametina, le imprese, le associazioni, le scuole, le parrocchie, i cittadini organizzati perché partecipino a questo lavoro comune per la rinascita della città. E in questo coinvolgimento necessario ed indispensabile ritengo utile riproporre il progetto di Lamezia Smart Land che prevede l’aggregazione dei 25 comuni del comprensorio con relativi territori e comunità.

Per recuperare il tempo perso c’è bisogno di un salto di qualità che faccia riconquistare a Lamezia la centralità dell’Area Lametina e riporti gli altri comuni a riconoscere in Lamezia la guida ed il punto di riferimento politico, economico, culturale e sociale. Per far questo c’è bisogno di un progetto che non si incateni alle emergenze e all’ordinario ma che costruisca il futuro. Un futuro di relazioni con le altre istituzioni del territorio, che ne valorizzi le risorse e le eccellenze, che costruisca una comunità più ampia, partecipe e impegnata nella tutela dei beni comuni.

Diventare una Smart Land, ovvero un territorio intelligente e preparato, pronto a cogliere le opportunità offerte dal cambiamento tecnologico e geopolitico in atto, è l’orizzonte strategico su cui bisogna iniziare a innervare un processo di governance locale, fatta dal lavoro sinergico degli attori pubblici/ privati, dal raccordo del sistema di imprese e realtà locale, dalla programmazione di nuovi percorsi welfare e formativi che possano generare profili professionali e culturali all’altezza delle sfide. I contesti territoriali che hanno un’alta densità di abitanti e infrastrutture, come Lamezia Terme e il suo comprensorio, hanno bisogno di strumenti di governance diversi da quelli dei territori più piccoli. La necessità di governare queste trasformazioni con strumenti più complessi è quindi prioritaria. Non è più tempo di pensare che ci sia un unico ente capace di monitorare il cambiamento. La chiave di volta su cui fare leva è il lavoro condiviso in rete. Lamezia Smart Land  dovrà promuovere azioni a livello sovracomunale e progetti di sviluppo sostenibile; piani che puntano a costruire aggregazioni e reticoli territoriali in grado di far emergere bisogni e progettualità capaci di generare nuove ipotesi da riversare nell’interesse della collettività. Un percorso che porterà anche a modellare il territorio. Per promuovere l’attrattivita’ serve la comunità. E per fare comunità servono istituzioni e leadership politiche che sappiano giocare in squadra e fare rete. Questa è la logica sulla quale come città e territorio dobbiamo scommettere ora che il Tar ha restituito a Lamezia le istituzioni locali democraticamente elette. Diventare una Smart Land significa rendere il territorio dinamico e flessibile, più competitivo e attrattivo a livello economico, turistico e sociale, con ricadute sul benessere e la qualità della vita dei cittadini. La Smart Land non

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Programma 2019 Felici & Conflenti
Programma 2019 Felici & Conflenti
PARTNERSHIP
PARTNERSHIP
Animazione Ass. “Una Voce Tante Voci”
Animazione Ass. “Una Voce Tante Voci”
Bandi e concorsi
Bandi e concorsi
Leggi E-mail
Leggi E-mail
Ci Sostiene
Ci Sostiene
San Mazzeo & You Tube
San Mazzeo & You Tube
Info
Info
Raccolta differenziata
Raccolta differenziata
Log In
Numeri utili
Numeri utili
Farmacia di turno
Farmacia di turno
The Space Lamezia Terme
The Space  Lamezia Terme
Ci Sostiene
Ci Sostiene
sanmazzeo.it 2013.Tutti i diritti riservati.Marchi registrati e segni distintivi sono di proprietà dei rispettivi titolari.L'uso di questo sito web implica l'accettazione del Disclaimer e delle Regole sulla privacy.info@sanmazzeo.it
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità e inoltre gli articoli presenti nelle pagine di sanmazzeo.it sono condivisi da altre fonti, previo citazione delle stesse. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.
SE QUALCUNO DOVESSE SENTIRE LESI I PROPRI DIRITTI CI CONTATTI A INFO@SANMAZZEO.IT E LE FOTO O ARTICOLI VARI SARANNO IMMEDIATAMENTE TOLTI.